fbpx
Un campo di cannabis

Coronavirus: Un nuovo gel igienizzante a base di canapa

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Indice

In un precedente articolo abbiamo visto come la cannabis stia aiutando i nostri operatori sanitari durante questa quarantena. Adesso potrebbe farlo ulteriormente grazie ad una pmi italiana: la Freia Farmaceutici. Come spiega il sole 24 ore, è stato annunciato sul mercato l’arrivo di un nuovo gel igienizzante per le mani a base di canapa sativa e oli essenziali, privo di alcol. Grazie a questa startup innovativa sarà possibile utilizzare un prodotto che oltre a disinfettare le mani non arreca danni alla cute.

Dermogel: Il gel composto da canapa sativa e oli essenziali

Come spiegato precedentemente questo nuovo gel, chiamato Dermogel, composto da canapa sativa e oli essenziali, non utilizza alcol ed è prodotto, ovviamente, nel pieno delle norme legislative – esso non contiene né THC né CBD – vigenti in Italia.

Lo svantaggio dei prodotti presenti oggi sul mercato è che seccano molto la pelle e, a lungo andare, portano effetti negativi sulla cute. Dermogel, invece, non solo assicura una corretta igienizzazione e disinfezione delle mani, ma le mantiene idratate e protette – anche sulle pelli più delicate. Il gel rientra nella categoria cosmetico e non, almeno per il momento, ed è un presidio medico-chirurgico. Secondo gli studi dell’azienda, è tanto valido quanto i prodotti a base alcolica.

L’azienda ha venduto in 5 giorni i primi 4 mila flaconi e garantisce l’immissione sul mercato italiano di alti 40 mila pezzi. Ora l’obbiettivo è quello dell’esportazione estera avendo già ricevuto richieste dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti. Solo il Regno Unito ha richiesto 50 mila flaconi.

Le ricerche condotte nei nostri laboratori hanno dimostrato l’efficacia igienizzante del nostro coniugato di olio di canapa e oli essenziali anche contro la presenza di agenti patogeni. Stiamo quindi cercando di accelerare i tempi di produzione e l’immissione sul mercato di questo nuovo prodotto anche per poter dare il nostro contributo, seguendo le indicazioni dell’OMS, per una corretta igiene delle mani, così da limitare possibilità di contagio, soprattutto in questa fase di diffusione del coronavirus.

Alessandro Cavalieri, ceo di Freia Frmaceutica
Una foto di Alessandro Cavalieri e Marco Santini con una pianta di canapa al centro
Una foto di Alessandro Cavalieri (Sinistra) e Marco Santini (Destra) con una pianta di canapa al centro | Foto presa da Agenpress.it

Freia Farmaceutici

Freia Frmaceutica è una pmi innovativa milanese nata nel 2009. E’ una delle due aziende europee – unica in Italia – che commercializza e sviluppa prodotti a base di canapa sativa autorizzata dagli organi di tutela della salute pubblica. Il loro obbietto, com’è possibile leggere anche sul proprio sito, è quello di sviluppare e produrre prodotti innovativi per la salute non solo grazie alla ricerca scientifica e del progresso medico, ma grazie anche agli insegnamenti della natura.

Essa, infatti, evidenzia come sia possibile collaborare con il pianeta stesso e permettere soluzioni che non siano quelle che già oggi conosciamo, sottolineando quanto la natura ci metta a disposizione per il benessere di noi tutti. E’ una vera e propria pioniera di innovati prodotti medici e integratori a base di estratti di semi di canapa sativa. Titolare di sette brevetti, diversi prodotti registrati presso il Ministero della Salute e collaboratrice con una società di investimento canadese finalizzata alla promozione di prodotti medici a base di canapa.

La collaborazione con LGC Capital, uno dei principali fondi di investimento mondiali attivi nel settore della canapa, dimostra la qualità, l’autorevolezza e la portata innovativa del lavoro svolto da Freia Farmaceutici in questi anni. Il nostro approccio, fondato su una ricerca clinico-scientifica rigorosa, su solidi principi etici e su una capillare attività di informazione medica, ci ha permesso di debuttare sul mercato italiano ottenendo in tempi brevi importanti soddisfazioni sia a livello economico che sanitario, ponendo le basi per un futuro a cui guardiamo con grande ottimismo. Il nostro obiettivo è poter rispondere alle esigenze di medici e pazienti in modo sempre più efficace, contribuendo così al progresso della medicina.

Alessandro Cavaliere, ceo di Freia Farmaceutica

tag post:
Condividi su facebook
CONDIVIDI
Iscriviti alla Newsletter
Non preoccuparti, anche noi odiamo lo spam.
© 2020 | Greender.it